Glam Stories

40 anni & dintorni. Dieci domande a Ludovica Casellati, la “Ladybici” italiana

30/06/2016

_MG_6096

«A 40 anni ho creato il sito viagginbici.com. L’idea è nata dopo una vacanza sulle due ruote nella Loira con mio marito e mio figlio di tre anni. Un’esperienza vissuta con una complicità speciale e un’alchimia difficilmente replicabili. Ho voluto condividerla con un progetto per tutti»

di Ludovica Casellati per Glam40

1) Ludovica, la vita (ri)comincia a 40 anni?

Certo! A 40 anni il bicchiere è sempre mezzo pieno. Ti vuoi bene, hai percorso tanta strada con te stessa, non sei in competizione con nessuno e se sei fortunata i puzzle della tua vita sono tutti perfettamente incastrati.

2)  Cosa hai imparato nei tuoi primi 40 anni?

A conoscermi, ad accettare e a trasformare le mie debolezze e fragilità in punti di forza. A preoccuparmi quando è il momento, a risolvere i problemi senza andare in affanno.

3)  Any regrets?

Con il senno di poi si vive malissimo… avremmo tutti fatto scelte diverse. Quando prendo una decisione la pondero e una volta presa una strada prometto a me stessa di non voltarmi indietro, se non per analizzare gli errori, ed evitare di ripeterli.

4)  Nei tuoi 40’s hai creato viagginbici.com, un sito da oltre 30mila followers

Vivendo in una città come Padova la bicicletta è il mezzo che preferisco per gli spostamenti quotidiani. Dopo un viaggio speciale in bicicletta nella Loira con mio marito e mio figlio di tre anni, ho capito che le due ruote potevano essere uno stile di vita. Mi sono detta che se lo avevo fatto io, che non sono particolarmente allenata, poteva farlo chiunque. La bicicletta è divertimento, salute e benessere: si coprono giuste distanze e si ammirano cose che altrimenti sarebbe impossibile vedere. Mi piace come filosofia di vita e così è nata la voglia di condividere le esperienze e informare, che è la mission di viagginbici.com.

5) La stampa ti chiama ormai Ladybici.

Coniuga il mio essere donna, la mia passione e il mio lavoro. Mi ci identifico e in più è carino e non guasta.

6)  Per l’estate 2016 hai organizzato #RomAtene, un itinerario nella Magna Grecia…

La condivisione è alla base di viagginbici.com e questo è lo spirito di #RomAtene. Il tour partirà da Roma con tappe prestabilite, chi vorrà unirsi e pedalare potrà farlo lungo tutto il percorso. Chi deciderà di pedalare con noi dovrà però essere autosufficiente.

7)  Se ti vedi allo specchio chi vedi oggi?

Vedo sempre la solita ragazza entusiasta….mi guardo senza occhiali, ovviamente!

8)  Il tuo più importante segreto beauty?

Vivere senza maschere, è il mio segreto beauty. Al di là delle creme e dello sport (che pratico con moderazione) credo sia importante non prendersi mai troppo sul serio, cercare di essere autoironici, e quando si può farsi delle grasse e sonore risate. Circondarsi di affetti sinceri e di persone che ti sanno spronare e sostenere nel modo giusto, è fondamentale.

9)  Come ti mantieni in forma…

Non sono “ipersportiva” ma la bicicletta è un’ottima compagna di vita e mi costringe a pedalare anche mentalmente ogni giorno.

10 ) Il tuo motto oggi?

“Hai voluto la bicicletta?”, mi ripetono tutti come un tormentone alla prima difficoltà. In realtà il mio motto è non mollare mai!

Credit photo, Beatrice Mancini

You Might Also Like