News & Events

Michelle Obama e la sua storia d’amore (glam) con Barack Obama: un esempio per ogni età

04/10/2017

Avere 20, 30 o 40 anni cambia la percezione dell’amore? Michelle Obama dà un grande esempio. E lo scrive su Twitter

 

Michaela K. Bellisario for Glam40

 

Adesso che sono over 40 – al mio terzo legame sentimentale importante, uno per ogni decennio – posso dire che sì, la percezione dell’amore cambia sempre. Quello che provo oggi, e che sono in grado di dare oggi al mio compagno, è completamente diverso da quello che potevo offrire a 20 o a 30 anni. E ne sono felice. La lancinante sofferenza provata allora, dove il senso di abbandono mi ricattava in ogni relazione, per fortuna, oggi non la sento più.

Ma è anche ovvio: cambiamo, cresciamo, ci trasformiamo. Le esperienze ci fanno evolvere, nel bene e nel male, e più entriamo a contatto con noi stessi, più diventiamo empatici con chi ci sta davanti. Diventiamo consapevoli di cosa abbiamo bisogno e non perdiamo tempo dietro a inutili gelosie, inutili discussioni o altro. Reagiamo, certo. Ma con un po’ di esperienza in più.

L’amore, però, può durare anche un quarto di secolo puntando su valori concreti come il supporto reciproco? Ce lo dimostra Michelle Obama, oggi 53enne e appena 40enne quando entrò alla Casa Bianca: per i 25 anni di matrimonio con l’ex presidente Usa, Barack, ha affidato a Twitter la sua dichiarazione d’amore, da brividi: auguri al mio miglior amico, sei l’uomo più straordinario che conosca, scrive. E se fosse questo l’esempio da seguire: ricordarsi ogni tanto di avere un partner eccezionale accanto e farglielo sapere? 

michelleobamaHappy 25th anniversary @barackobama. A quarter of a century later, you’re still my best friend & the most extraordinary man I know. I 💕 you.

You Might Also Like